lunghezza ottimale contenuto seo

Qual è la lunghezza ottimale di un contenuto SEO?

La lunghezza dei contenuti SEO è un fattore da non sottovalutare, la lunghezza minima di un contenuto ottimizzato SEO dovrebbe essere di circa 300 parole, questo però non deve essere una regola da seguire alla lettera perchè il fattore determinante ai fini del posizionamento sui motori di ricerca rimane la chiarezza e la comprensibilità del testo da parte degli utenti.

Meglio un testo breve o un testo lungo?

Il contesto spesso determina la lunghezza ottimale di un contenuto, la quantità di caratteri minimi varia a seconda del tipo di pagina che stiamo creando, ad esempio, per un blog la quantità di parole richiesta sarà maggiore rispetto a quella richiesta per la creazione di una landing page. In definitiva, è importante tenere in considerazione che al di là di quanti caratteri usiamo, sarà sempre  la qualità del contenuto il fattore più importante. In alcuni casi, un testo troppo lungo potrebbe risultare addirittura controproducente.

Quali sono i fattori da tenere in considerazione per ottimizzare il testo di una pagina web?

Per valutare quanto deve essere lungo il testo di un blog, di un’articolo, di un post ecc..si devono tenere in considerazione principalmente due aspetti: l’effetto che la lunghezza del avrà sulla tua strategia SEO e la qualità della comunicazione del testo stesso. La lunghezza di circa 2.000 parole non è tassativa, proprio perché puntando a keyword più specifiche è possibile ottenere ottimi posizionamenti anche con post più brevi. In alcuni casi bastano anche solo 300-400 parole per ottenere una buona posizione nella SERP. In generale, perché un post sia preso in considerazione dai motori di ricerca deve avere almeno 300 parole. Per questa ragione nel 2021 l’algoritmo premia maggiormente i contenuti solidi e strutturati all’interno di un testo e in futuro sarà sempre più in grado di riconoscere se la lunghezza del testo è data dalla ricchezza di temi e argomenti o solo perché è stato dilatato a dismisura senza altro scopo che incrementare il numero di parole complessive. Oggi i testi scadenti vengono penalizzati dai motori di ricerca, indipendentemente dalla loro dimensione.

Leave a comment